Friday, August 15, 2008

Pimpami la Storia

La Lega non demorde e ripropone l'iniziativa già bocciata lo scorso anno dall'allora min. Fioroni di distribuire nelle scuole una storia padana a fumetti, pare ricca più di errori storici che di baloon.
Intanto il quotidiano "La Padania" lancia una imperdibile iniziativa editoriale. Settimanalmente, allegata al quotidiano, uscirà una curatissima collana storiografica. Segue l'elenco delle prime pubblicazioni:
- La vera storia della Shoah, di Ahmadinejad;
- L'Italia di Mussolini, di S. Berlusconi;
- Storia del terrorismo islamico, di R. Calderoli.

"Bella prof, che schifo Garibaldi, vestito dai saldi, peloso come Garfield:
via la camicia rossa e dagli una t-shirt Trussardi su jeans Cavalli..."

Labels: , ,

19 Comments:

At 9:38 PM , Blogger Cesco said...

Sulle esternazioni che fecero Berlusconi e Calderoli, direi che si resero ridicoli da soli, ed è una peculiarità leghista l'essere ridicoli, anche se purtroppo ora li stanno prendendo sul serio, tanto che molti ignoranti abboccano ai racconti di questi pseudo-storici, credendo addirittura a storie raccontate da Bossi su personaggi e leghe padane che non sono mai esistite, se non nella mente di questi mentecatti. Quella del fumetto è una prova generale di regime: si vogliono plagiare le menti dei bambini, che non potranno più studiare storia con un punto di vista neutrale e professionale come deve succedere per riportare i fatti storici così come sono, senza fronzoli di comodo o invenzioni basate su chiacchere da bar, come è solita fare la destra italiana. Chi ha un pò di cervello non dovrebbe neppure considerare seriamente le parole del presidente iraniano, ma nel punto più basso che la storia della repubblica ha mai conosciuto mi chiedo che fine abbia fatto il cervello della gente.

 
At 11:08 PM , Blogger Dyo said...

Già la sola idea di una storia padana mi va vomitare.
E lo dice una che ho votato centrodestra.:(

 
At 11:10 PM , Blogger Dyo said...

Cesco, ci siamo incontrati dopo le elezioni.
Io, sinceramente, mi vergogno di buona parte di questa destra, e lo dissi subito e senza remore.
Aspetto, fiduciosa, che rinasca una destra seria, laica e liberale.
Non so se mi toccherà aspettare in eterno.

 
At 11:20 PM , Anonymous Daniele Verzetti, il Rockpoeta said...

Direi che quei fascicoli sono imperdibili sic!!!

Oramai le sparate di Bossi e della Lega le conosciamo.

Un solo momento di lucidità forse Bossi lo ha avuto oggi dicendo che lui sarebbe favorevole a tornare alla maestra elementare unica.

Credo che forse questa sia la prima cosa sensata che ricordi di Bossi.

Almeno a mio parere.

 
At 11:32 PM , Blogger il Russo said...

Li voglio, li voglio!

 
At 11:36 PM , Blogger Bra said...

Naturalmente si faceva dell'ironia... non andate a chiederli in edicola... ;)

 
At 8:35 PM , Anonymous Daniele Verzetti, il Rockpoeta said...

Beh era chiaro ma sai chi l'avrebbe detto che Bossi oggi avrebbe proposto di reintrodurre l'ICI?

Sai era più probabile vedere quei fascicoli in edicola....

Siamo davvero in un mondo dell'assurdo...

Ciao
Daniele

 
At 1:04 PM , Blogger Bra said...

eh eh... in effetti...

 
At 5:59 PM , Blogger Luca Viscje Brasil said...

Hey ma quanta confusione ha in testa quell'uomo (Bossi)??

Sono anni che spara cazzate e fa proclami ad effetto.
Ditemi una-cosa-una che abbia concluso!

Non capisco perchè gli danno ancora retta. Adesso ci ripensa sull'ICI!!! Adesso? Adesso??!
Ma cosa pensa che sia un gioco?
Per me non è sano di mente.

Ciao Bra! Stammi bene.
Luca

 
At 8:45 AM , Blogger S.B. said...

io li lascerei una 20-na d'anni nella loro brodaglia.. l'ignoranza è sempre un pessimo investimento.

 
At 9:14 PM , Blogger Gatta bastarda said...

grazie per essere passto nel mio blog..
le tue vignette sono bellissime!

 
At 8:30 AM , Blogger Na Bruta Banda said...

Bossi, insieme alla sua combricola, è sempre stato ridicolo.. io all'inizio quasi ci ridevo su, lo trovavo pittoresco, ma da un po' sono piuttosto preoccupata visto che molti mentecatti credono veramente a quello che dice.
Per non parlare di quelli che credono a tutto quello che dice il piccolo nano.. ma lui è leggermente più sottile nelle sue sparate!

Ho visto che ti piacciono la Banda e i Modena!
Grazie per essere passato.. tornerò!

 
At 11:57 AM , Blogger Barbara said...

Poco prima delle elezioni il "fenomeno" Dell'Utri informò noi docenti che sarebbe arrivato il momento di finirla con questa "retorica della resistenza" e che il nuovo governo avrebbe riscritto alcune parti dei libri di storia. Speriamo non ci toglino le macchine fotocopiatrici.
Baci

 
At 2:49 PM , Blogger MaryA said...

Mah, non sono riusciti come legge costituzionale, e adesso ci ritroveremo il federalismo come legge fiscale...che popolo pessimo.

 
At 7:09 PM , Blogger Capovoltami said...

Forse volevano scrivere "La storia della Piadina" (e non Padania) sulla quale saranno sicuramente più ferrati... sarà la solita gaffe...

 
At 8:25 PM , Blogger Bra said...

Il revisionismo è peggio dei semi di zizzania, non manca molto che si arriverà a dire che il 25 aprile è la "festa dei caduti di Salò" (come canta il sempre acuto Caparezza).
Proprio in occasione della festa della Liberazione ho chiesto a diversi bambini scout di 12 anni quale fosse la festa, le risposte mi fecero rabbrividire (e non credo sia loro la colpa di questo).

Barbara, il tuo lavoro di insegnante (che spero tra non molti anni sarà anche il mio), benché sottopagato e pieno di delusioni resta preziosissimo, seppure spesso solo una fatica di Sisifo.
Non certo a difesa di Dell'Utri, ma devo riconoscere che una parte di quello che dice sia per me condivisibile: è proprio la retorica che "autorizza" i detrattori della Resistenza a fare i revisionismi, bisogna superare i dualismi manichei, buoni-cattivi, fascisti-partigiani, e guardare alla verità della Storia. Solo allora si riconoscerà il giusto valore e peso al sangue e al sudore versato dai partigiani che alla base di quella che è (o forse doveva essere) la nostra democrazia. Ma è un discorso complesso per cui non basterebbe forse una monografia, nè di certo un commento o un post.

 
At 8:28 PM , Blogger Bra said...

Capovoltami: ... della piadina... geniale...
Ora forse, a distanza di anni riesco a spiegarmi il loro motto "perchè la lega ce l'ha dura". Se a loro piace così...

 
At 7:54 PM , Blogger Claudio Cerri said...

Bra, grazie per essere passato a trovarmi, mi hai dato modo di conoscere il tuo blog, davvero molto interessante! A presto!

 
At 11:04 PM , Anonymous Anonymous said...

necessita di verificare:)

 

Post a Comment

Subscribe to Post Comments [Atom]

<< Home